Ultimo aggiornamento02:55:46 PM GMT

Sei qui: Cultura e Spettacolo Articoli Che fine ha fatto Matteo Savona?

Che fine ha fatto Matteo Savona?

E-mail Stampa PDF
LOCANDINA triller psicologico

Per CondimentiOff il thriller psicologico di Tommaso Volpi,  giovedì 18 aprile 2024, ore 21.00 alla Biblioteca Comunale Parco del Sapere Ginzburg, Via Bondanello, 39 - Castel Maggiore(BO)

Alessandro lavora nel cinema come assistente di produzione e regista di cortometraggi, invidioso dei colleghi, pieno di paranoie. Vive con Chiara, esperta di migrazione. Dopo aver sognato Matteo Savona, un amico delle elementari mai più rivisto, in lui sorge un forte senso di colpa che sembra collegato a quel periodo. Parlando con lo psicologo si autoconvince di aver commesso un omicidio di cui non ha ricordo. Sperando che Matteo possa fare luce su questo mistero, aiutato da Chiara che si reinventa detective, si mette sulle sue tracce...
Un thriller psicologico che contiene anche un romanzo di formazione, con un ritmo che accelera e avvince via via che i nodi si sciolgono. Grazie ad un riuscito stile cinematografico, fin dalle prime pagine ci si trova a rincorrere il protagonista nelle sue rocambolesche avventure. Il protagonista è un po' un Woody Allen nostrano che fra un'elucubrazione e l'altra, anziché portare lo spettatore a spasso per le strade di New York e il Central Park, porta il lettore a spasso per i portici di Bologna e i Giardini Margherita. In alcuni passaggi sia i personaggi che la trama sono degni di un moderno Don Chisciotte.

Tommaso Volpi - nato a Bologna nel 1976, dopo la laurea al DAMS comincia a fare i primi passi nel mondo del cinema indipendente bolognese come assistente alla regia e aiuto operatore, ma anche dirigendo il suo primo cortometraggio Arianna e il Signor Q. Nel 2004 vince una borsa post universitaria e fa uno stage a Parigi presso la casa di produzione Dulciné che un anno prima aveva prodotto Vodka Lemon, Premio San Marco alla Mostra del Cinema di Venezia. A Parigi conosce l'italo-francese Sylvestre Guarino che con la sua Messina Films gli produce Univers Paralits, cortometraggio che vince il primo premio al New Italian Cinema Events e viene selezionato al Festival di Valladolid. In seguito si sposta a Bruxelles dove lavora come assistente alla regia, poi a Madrid e infine torna a Bologna, cominciando a lavorare nella produzione.
Che fine ha fatto Matteo Savona? è il suo primo romanzo.

Gianluca Morozzi - nato a Bologna nel 1971, ha esordito nel 2001 con Despero (Fernandel), al quale hanno fatto seguito trentasei romanzi e più di duecentocinquanta racconti. Tra le sue uscite Blackout (Guanda), dal quale è stato tratto il film omonimo. Gli ultimi titoli sono Gli annientatori, Dracula ed io (TEA), Andromeda (Giulio Perrone Editore), Prisma (TEA) e la Trilogia degli Ultranoidi (Gallucci).Ha pubblicato per BookTribu il romanzo Bob Dylan spiegato a una fan di Madonna e dei Queen che ha meritato la menzione speciale del Premio Nabokov edizione 2021.
Dal 2010 è insegnante di scrittura creativa. Ha tenuto laboratori e workshop a Bologna, Cesena, Ravenna, Cento, Carpi, Cavriago, Ferrara, Parma. È Presidente della Giuria dei Concorsi Letterari Nazionali di BookTribu e proprio da questo rapporto di amicizia ha preso vita il progetto di una Collana, BLACK-OUT, che prende il nome dal successo letterario con cui ha raggiunto il grande pubblico nel 2004: Blackout. La sua attenzione nella valutazione e promozione di Autori esordienti prende corpo in questa nuova Collana che vuol fare emergere nuovi autori e autrici mantenendo fede all'impegno di BookTribu di rivelare il talento di scrittori emergenti.

Evento ad ingresso libero fino ad esaurimento posti

CondimentiOff è una rassegna culturale curata da Articolture e Bottega Bologna (direzione artistica Fabrizio Tito Cabitza) per il Comune di Castel Maggiore, sostenuta dall'Unione Reno Galliera.

Redazione