Ultimo aggiornamento11:21:37 AM GMT

Sei qui: Sport Articoli Coppa del Mare: ad Alba Adriatica trionfa la multidisciplina nel segno di Luciano Camplone

Coppa del Mare: ad Alba Adriatica trionfa la multidisciplina nel segno di Luciano Camplone

E-mail Stampa PDF
Coppa del Mare vittoria Camplone

Forza, sagacia e tanta grinta da vendere: questi gli ingredienti che hanno permesso a un corridore completo e polivalente come Luciano Camplone dell'Asd Moreno Di Biase di tagliare per primo il traguardo della 32°Coppa del Mare avendo la meglio su Alessandro Bontempi (Velosport Ferentino) e Lorenzo Di Camillo (Asd Moreno Di Biase).

Al via 89 ragazzi in rappresentanza di 20 squadre di sei regioni d'Italia (Abruzzo, Lazio, Marche, Campania, Puglia e Umbria) per una gara allievi che ha presentato un livello di atleti qualitativamente molto interessante e andata in archivio sotto la regia organizzativa della Gulp Pool Val Vibrata, al 41°anno di attività nel ciclismo giovanile.

Con il miglioramento delle condizioni meteo, passando dalla pioggia iniziale al sole, la corsa è filata via a ritmi alti con una media superiore ai 40 km/h e numerosi tentativi di fuga ad opera di Marco Fermanelli (Scap Trodica di Morrovalle), Francesco Pica (Callant Doltcini Cycling Team), Giorgio Agosti (Cagnano Varano Ciclismo), Luca Recchia (Velosport Ferentino), Italo Fini (Cagnano Varano Ciclismo), Giuliano Santarpia (Velosport Ferentino), Giulio Pellizzari (UC Foligno), Riccardo Palumbo (Acd Guarenna), Nicolò Di Giacomo (Pedale Rossoblu Truentum) e Umberto Salvatore Morea (Il Pirata Team Terracirce).

Altro momento agonistico di rilevante importanza il traguardo volante ad appannaggio di Fabio Di Stefano (Team Eurobike) nel corso del dodicesimo dei 14 giri agonistici in programma precedendo Sabatino Marotta (Ciccio Stellato Team Lettiero).

Camplone ha confezionato il suo show aspettando l'ultima curva secca a destra, 250 metri prima dell'arrivo, per fare il buco e mettere in mostra le sue qualità da ottimo corridore polivalente tra ciclocross, mountain bike e pista: un successo netto che gli ha permesso di lasciarsi alle spalle Bontempi e Di Camillo (anche loro provenienti dal fuoristrada) per un podio che riflette le spiccate qualità dei tre ragazzi nel segno della multidisciplina.

Camplone ha ottenuto il terzo successo stagionale compreso le due gare di mountain bike a Torrevecchia Teatina e a Scerni con una dedica speciale all'ex professionista lancianese Moreno Di Biase, direttore sportivo della scuola di ciclismo che porta il suo nome, voluta per dare spazio ai giovani con la multidisciplina e avvicinare più bambini e ragazzi alla bicicletta grazie ai vari campus estivi organizzati dal medesimo sodalizio lancianese.

Degna di nota la presenza in gruppo dell'unica donna in gara Florentina Anamaria Anton, juniores in forza alla Sulmonese G.A.S. che è riuscita a terminare la propria fatica con il massimo dell'impegno tra gli applausi del pubblico. Protagonista in positivo anche Andrea Pignotti, corridore di casa che è stato premiato dal suo club di appartenenza della Gulp per la combattività.

Una domenica col segno positivo per il ciclismo e lo sport ad Alba Adriatica grazie alla meticolosa organizzazione della Gulp Pool Val Vibrata con Mauro Nucciarelli, Armando Marconi e Rivo Foglia in prima fila che hanno avuto il prezioso supporto dell'amministrazione comunale albense (con il sindaco Antonietta Casciotti e il consigliere comunale Pietro Temperini) e sul piano logistico dello staff del Bar Kaffeina Drink&Music con la sua gentile e calorosa accoglienza ospitando il quartier generale pre e dopo gara.

ORDINE D'ARRIVO 32°COPPA DEL MARE

1° Luciano Camplone (Asd Moreno Di Biase) 56 chilometri in 1.23'41" media 40,150 km/h

2° Alessandro Bontempi (Velosport Ferentino)

3° Lorenzo Di Camillo (Asd Moreno Di Biase)

4° Fabio Di Stefano (Team Eurobike)

5° Jacopo Rossi (Velosport Ferentino)

6° Luca Mimmo Maggi (Audax Fiormonti)

7° Marco Caferri (Civitavecchiese Fratelli Petito)

8° Giuliano Santarpia (Velosport Ferentino)

9° Marco Vito Di Santo (AC Dilettantistica Terra di Puglia)

10° Federico Minori (Velosport Ferentino)

11° Umberto Salvatore Morea (Il Pirata Team Terracirce)

12° Filippo Verzulli (Nuova Spiga Aurea Iumiko)

13° Gabriele Bragazzi (Velosport Ferentino)

14° Nicolò Di Giacomo (Pedale Rossoblu Truentum)

15° Anton Tachynski (Scap Trodica di Morrovalle)

( Foto: Bruno Di Fabio)