Lamborghini ancora Tricolore: Altoè e Zampieri campioni italiani Gran Turismo

Stampa
LAMBORGHINI CAMPIONI ITALIANIPEG
Dopo avere conquistato il titolo della Blancpain GT Series Asia e quello IMSA GTD, la Lamborghini ha festeggiato per il secondo anno consecutivo il successo nel Campionato Italiano Gran Turismo, andando a segno tanto nella classifica Piloti che in quella Costruttori.
 
Secondo posto sotto la pioggia, nella conclusiva gara del Mugello, e trionfo "tricolore" per Giacomo Altoè e Daniel Zampieri, protagonisti durante tutta la stagione con la Huracán GT3 del team Antonelli Motorsport, che ha assicurato alla Casa di Sant'Agata Bolognese anche il titolo Costruttori. Un successo maturato anche grazie alla vittorie di Misano, Vallelunga e a quella più recente di Monza, che ha consentito al binomio della squadra emiliana di giungere in Toscana nelle vesti di leader. A queste bisogna aggiungere anche altri quattro podi. Sei invece le pole messe a segno, incluse quelle ottenute proprio al Mugello da Zampieri e Altoè, nell'ordine più veloci nelle due sessioni ufficiali del sabato.
 
Altoè, al suo debutto quest'anno nel campionato (18 anni compiuti a inizio ottobre e assieme a Zampieri pilota del programma giovani Lamborghini) è il più giovane ad avere conquistato il titolo nella storia del Campionato Italiano Gran Turismo.
 
"La conquista di questo secondo titolo italiano consecutivo, con cui abbiamo "onorato" il nostro mercato di casa, rappresenta un traguardo importante - ha dichiarato Giorgio Sanna, Head of Motorsport di Lamborghini - Con questo successo arriviamo a quota dieci campionati vinti tra Piloti e Team: il modo migliore per salutare la Lamborghini Huracán GT3 dopo tre anni di grandi affermazioni, in attesa dell'arrivo imminente nel 2019 della Huracán GT3 Evo".
 
"Sono felicissimo. Con questa gara si è conclusa una stagione molto tirata. Quello del Mugello è stato un weekend reso particolarmente complicato dalla pioggia, ma noi ed il team abbiamo fatto assieme un ottimo lavoro che ci ha portato ad ottenere questa vittoria", ha dichiarato Altoè.
 
"Vincere all'ultima gara, sotto la pioggia, cercando dall'inizio alla fine di non commettere il minimo errore, è qualcosa di straordinario. Abbiamo puntato fin da subito ad arrivare in fondo e finalmente possiamo festeggiare", ha aggiunto Zampieri.
 
Sempre al Mugello il team Antonelli Motorsport ha celebrato anche la conquista del titolo della Super GT Cup con Pietro Perolini e la Lamborghini Huracán Super Trofeo.