WPCC 2018. Per l'Italia arriva la prima medaglia nella gara Sprint a squadre

Stampa
Old Italia

Roeselare (Belogio). Nella seconda giornata dei Campionati del Mondo di Ciclismo per Giornalisti a Roeselare in Belgio è arrivata la prima medaglia per l'Italia. L'ha conquistata la formazione Old Italy ( in foto) composta da Rinaldo Bernardi, Paolo Aresi e Mauro Merli, che si è piazzata seconda nella gara Sprint a squadre. Un argento che lascia un po' l'amaro in bocca perché in gradino più alto del podio e stato sfiorato con solo di 34 centesimi di ritardo. Un risultato che dopo i piazzamenti, senza medaglie se pur sfiorate con il querto posto di  da Leonardo Ormi, nella cronometro di venerdì da morale agli azzurri che oggi saranno impegnati nella gara su strada. Le altre squadre azzurre si sono distinte, quinta Italia Dream Team, Perazzi, Zini, Moretti, tra gli under 150 e stesso piazzamento per Team Europe, Fulloni, Brena e il tedesco Rupp, mentre Grande Italia, Nizzero, Grossi, Muraro, è giunta settima.

Under 150 years
1. Grinta! (Tommy Bayens /BEL, Lorenzo Derijcke/BEL, Frederik Backelandt/BEL) 1'15"67
2. Belgium 1 (Erwin De Clercq /BEL, Sander Van Nieuwenhuyze/BEL, Thibault Devoldere/BEL) 1'2179
3. Team Bora-Hansgrohe (Julian Bray/GBR, Sjors Beukeboom/NED, Andrey Kondrashov/RUS) 1'23"54

Over 150
1. Team Region Bad Radkersburg (Peter Baumann/AUT, Hans-Jürgen Bazan/GER, Peter de Groot/NED) 1'32"78
2. Old Italy (Paolo Aresi/ITA, Rinaldo Bernardi/ITA, Mauro Rinaldo Merli/ITA) 1'33"12
3. Team Normandie-Picardie (Guy Vallée/FRA, Jean-Francois Labonne/FRA, Frederic Haslin/FRA) 1'40"77

Redazione