Ultimo aggiornamento10:20:36 AM GMT

Sei qui: Sport Articoli Doppia vittoria per Agostini e Breukers nel Lamborghini Super Trofeo Middle East

Doppia vittoria per Agostini e Breukers nel Lamborghini Super Trofeo Middle East

E-mail Stampa PDF
LAMBORGHINI GARA 2

Riccardo Agostini e Rik Breukers si ripetono: dopo la vittoria di venerdì sera in Gara 1, i due giovani piloti Lamborghini si ripetono centrando il successo in Gara 2, svoltasi sabato 3 febbraio a Yas Marina, Abu Dhabi, prima tappa del Super Trofeo Middle East. Alle loro spalle, un'altra coppia di piloti provenienti dallo Young Drivers Program di Lamborghini Squadra Corse: Aidan Read e Jack Bartholomew del team FFF Racing. Ma la vera rivelazione è stato l'equipaggio di Antonelli Motorsport, formato dal diciasettenne Giacomo Altoé e da Glauco Solieri, che hanno conquistato un meritato terzo posto assoluto e il primo della categoria Pro-Am.

La partenza di Gara 2 è stata senza dubbio più animata rispetto a quella del giorno precedente. Al via il diciasettenne Giacomo Altoé (n.78 Antonelli Motorsport) ha conservato abilmente la prima posizione, mentre alle sue spalle Rik Breukers (n. 7 GDL racing) è riuscito a guadagnare la seconda piazza ai danni di Jack Bartholomew (n. 5 FFF Racing). Nelle retrovie, invece, Carrie Schrenier (n. 11 Konrad Motorsport) è stata vittima di un contatto con la Huracán n. 77 di Meisam Taheri (poi penalizzato con un drive through) ed è scivolata in tredicesima posizione.

Per tutta la prima parte di gara, la trama è stata la seguente: Giacomo Altoé ha tenuto testa a Rick Breukers imponendo subito un passo velocissimo (di Altoé il best lap di 2'09"667) e i due giovani piloti erano gli unici a girare costantemente sul passo dei 2 minuti e 09", ritmi da qualifica; più distanziato, al terzo posto, Jack Bartholomew della FFF Racing Team.

A metà gara, dopo il cambio pilota, Riccardo Agostini (subentrato a Breukers) ha impiegato un giro soltanto per superare Glauco Solieri (che ha preso il volante da Altoé) e portarsi in prima posizione, mantenuta senza problemi sino alla bandiera a scacchi. Solieri ha dovuto cedere il passo anche a Aidan Read (subentrato a Bartholomew) che si è involato verso la seconda posizione. L'equipaggio di Antonelli Motorsport Altoé-Solieri ha centrato comunque un più che meritato terzo posto assoluto, nonché il primo della categoria Pro-Am.

In classe Pro-Am, alle spalle dei due italiani di Antonelli, si segnala il secondo posto di Carrie Schreiner e Axcil Jefferies, con quest'ultimo autore di una magnifica rimonta che lo ha portato dalla tredicesima posizione fino alla quinta assoluta e seconda di classe; terzi, e sesti assoluti, Webb e Jasper con la Huracán n. 26 di Leipert.

La categoria AM ha visto dominare nuovamente Taylor Proto (n. 55 FFF Racing Team) davanti a Andrej Lewandowski, con il giovane americano proveniente dal Lamborghini Super Trofeo North America che oltre ad aver centrato la vittoria di categoria ha conquistato un eccellente quarto posto assoluto.

Anche il podio della classe Lamborghini Cup è stato il medesimo di Gara 1: la coppia formata da Taylor Proto e Conrad Grunewald primi davanti a Gerard Van Der Horst e Iossifidis-Van Deyzen.

La seconda tappa del Lamborghini Super Trofeo Middle East è in programma dal 15 al 17 febbraio al Dubai Autodrome.