Ultimo aggiornamento10:07:50 AM GMT

Sei qui: Sport

Kubacki top gun davanti a 5000 spettatori nello Stadio del Salto di Predazzo

E-mail Stampa PDF

KubackiCoppa del Mondo di Combinata Nordica e Salto Speciale in Val di Fiemme, nell'ultima giornata di gare allo Stadio del Salto di Predazzo: 1° Dawid Kubacki, 2° Stefan Kraft, 3° Kamil Stoch, italiani fuori dai giochi. Bilancio più che soddisfacente per il comitato Fiemme Ski World Cup e per Walter Hofer

Dal trampolino della Val di Fiemme Dawid Kubacki ottenne un bronzo a squadre ai Mondiali 2013, ma domenica scorsa nella "culla dello sci nordico" il polacco con una passione per tutto ciò che concerne il "volo", dal modellismo, al pilotaggio di aerei veri e propri, 'ha planato' in prima posizione (271.1) sul manto innevato dello Stadio del Salto di Predazzo, scompaginando i piani del "samurai" Ryoyu Kobayashi, alla ricerca della settima vittoria consecutiva in Coppa del Mondo, impresa mai riuscita nella storia a nessun atleta di Salto Speciale. Il nipponico fa harakiri chiudendo settimo (249.2), vittima della 'maledizione' del numero 7, mandando all'aria i propri piani di gloria: "Ė lo Ski Jumping, non si può sempre vincere", dirà il giapponese. Poco male, Kobayashi resta comunque primo ed inarrivabile in graduatoria generale di Coppa. Kubacki coglie la sua prima vittoria individuale in Coppa del Mondo e ruba la scena anche ai propri connazionali, addirittura al titolatissimo Kamil Stoch, giunto terzo (256.9), dietro all''austriaco Stefan Kraft (257.2).
Grande soddisfazione da parte del comitato fiemmese per l'andamento di queste giornate, un ritorno in grande stile del Salto Speciale in Val di Fiemme dopo sei anni, commentato dal deus ex machina FIS per lo Ski Jumping, Walter Hofer: "Siamo molto soddisfatti degli impianti, è stato tutto organizzato in maniera eccellente. Abbiamo avuto diversi spettatori e la cosa è sicuramente positiva, l'atmosfera era bella, siamo decisamente soddisfatti di come sono andati questi eventi. In futuro credo che la Val di Fiemme debba essere inclusa nel programma a lungo termine". La "culla dello sci nordico" è anche una delle candidate per le Olimpiadi... "E spero che ce la faccia, ma come altro candidato c'è la Svezia che ha impianti molto simili. Abbiamo visto che ci sono delle gare anche per i bambini, e credo che sarebbe una cosa positiva attrarre più spettatori anche per queste piccole competizioni. Sono convinto che in futuro avremo dei grandi saltatori italiani".

Redazione

Il tedesco Geiger vince di forza nella prova di sci di fondo in Val di Fiemme

E-mail Stampa PDF

Podio Un pomeriggio di grande sci nella seconda Gurdesen della  tre giorni della Nordic Combined World Cup Viessmanm in Val di Fiemme che ha visto trionfare il tedesco Vinzenz Geiger grazie ad una accelerazione sull'ultima rampa prima del traguardo.

Alle spalle del tedesco, con un distacco di 7", il connazionale Johannes Rydzek . Il terzo gradino del podio è stato conquistato dal giapponese Akito Watabe. Per i portacolori azzurri da segnalare la buona prova di Alessandro Pittin e Samuel Costa entrambi in zona punti.

Redaziome 

Dennis Lind nuovo Factory Driver Lamborghini Squadra Corse

E-mail Stampa PDF

Lamborghini Squadra Corse Dennis LindPrimo pilota cresciuto nel vivaio Squadra Corse che diventa pilota ufficiale Lamborghini. Nel 2019 correrà nelle Blancpain Endurance Series dopo le vittorie in Asia

Per la stagione 2019 Lamborghini Squadra Corse avrà un nuovo Factory Driver. Il danese Dennis Lind (in foto) sarà un pilota ufficiale Lamborghini, affiancando Mirko Bortolotti, Andrea Caldarelli, Marco Mapelli, Giovanni Venturini e i nuovi acquisti Phil Keen e Franck Perera.

Un riconoscimento importante per Lind, primo pilota cresciuto nel vivaio Lamborghini Squadra Corse ad essere promosso Factory Driver. Lind ha debuttato nel 2016 con la vittoria dei titoli Europeo e Mondiale nel Lamborghini Super Trofeo, e in seguito ha preso parte al programma GT3 Junior Driver. Gli ottimi risultati ottenuti durante i test dedicati ai giovani piloti GT3 hanno consentito a Lind di correre la stagione 2018 nel Blancpain GT Series Asia, dove ha ripagato le aspettative con la vittoria del campionato dividend con Martin Codric il sedile della Huracán GT3 del team FFF Racing. Risultava anche il migliore nei test shoot-out che si sono tenuti il lunedì successivo alle World Finals del Super Trofeo sul circuito di Vallelunga.

Giorgio Sanna, Head of Lamborghini Motorsport, ha dichiarato: "L'arrivo di Dennis nella nostra rosa di Factory Driver non è solo la dimostrazione delle sue qualità come pilota e come ragazzo, ma anche la prova di quanto i nostri programmi dedicati ai giovani contribuiscano alla loro crescita professionale. E nel 2019 Dennis avrà l'opportunità di correre in Europa nel Blancpain Endurance Series."

Redazione

Il prestigio di marcialonga craft: quante novità! iscrizioni aperte anche per marcialonga coop

E-mail Stampa PDF

Marcialonga Craft di ciclismo il 2 giugno nelle Valli di Fiemme e Fassa. Marcialonga Coop di corsa il 1° settembre da Moena a Cavalese

Le due sfide di ciclismo e corsa di Marcialonga aprono le iscrizioni. Craft (ciclistica) e Coop (podistica) proseguono così il cammino di successo intrapreso dalla Marcialonga di Fiemme e Fassa invernale, la quale stamattina riserva 2 km di pista pronti da Campitello di Fassa a Canazei.

"Due ruote che connettono salite epiche e panorami mozzafiato", Marcialonga Craft numero tredici andrà in scena il 2 giugno con start a Predazzo. Nel bel mezzo tante novità, inforcando le due ruote e ritrovandosi a Predazzo alla volta di percorsi unici al cospetto delle Dolomiti Patrimonio UNESCO.
Il 2019 sarà un anno di grandi cambiamenti per la granfondo ciclistica di Marcialonga, a partire dalla data di svolgimento, con il comitato a voler dare maggior spinta agli atleti in gara e una più vasta offerta agli accompagnatori, oltre ad una miriade di attività collaterali leitmotiv del mese che avvicina la stagione estiva. Il presidente della Marcialonga Angelo Corradini a tal proposito è stato lapidario: "Vogliamo che la nostra prova ciclistica diventi una delle più importanti d'Italia".
Le novità non sono finite qui perché Marcialonga Craft sarà una gara di...Prestigio 2019, il circuito più importante del panorama amatoriale italiano, a coinvolgere alcune delle manifestazioni più belle, storiche e famose del calendario nazionale: "Un onore farne parte", afferma il comitato. Un motivo in più per partecipare, alla cifra di 38 euro, ma bisognerà stare in allerta perché questa settimana verrà svelato il nuovo tracciato, "rivisitato su entrambe le distanze e ancor più dolomitico".
Marcialonga Coop del 1° settembre non sarà da meno, una spettacolare corsa podistica sulle Dolomiti, nuovamente da Moena a Cavalese come la classicissima invernale, un percorso dove le gambe scorrono fluide prima di fare i conti con l'acido lattico sulla salita che conduce all'arrivo, dopo 26 km di emozioni. 30 euro il prezzo d'iscrizione, mentre la possibilità di partecipare in staffetta sarà disponibile a breve.
Sci di fondo, ciclismo e corsa, il comitato organizzatore della Marcialonga cala il tris riunendo le proprie tre sfide annuali in una singola classifica: la Combinata Punto3 Craft, sommando i tempi registrati dai marcialonghisti nelle tre sfide. È possibile partecipare alla 'Combinata' sia singolarmente affrontando tutte e tre le gare, sia in squadra con ognuno dei tre componenti a competere in una diversa disciplina, avendo la possibilità di usufruire di uno sconto di 15 euro totali sulle quote d'iscrizione e potendo inoltre richiedere l'avanzamento di un cancello a scelta tra le gare dell'edizione successiva. Marcialonga fa per 3.  Info: www.marcialonga.it

Redazione

Aperte le iscrizioni per la nuova Granfondo Strade Bianche di Romagna

E-mail Stampa PDF

Stade biancheIl 24 marzo 2019 a Mordano (Bo) i Cicloamatori pedaleranno sullo stesso percorso della suggestiva gara "Strade Bianche di Romagna" per Elite e Under 23, vinta nel 2018 dal campione sudafricano in carica Stefan De Bod. Organizza la Nuova Ciclistica Placci 2013, che ha rilanciato il Giro d'Italia Under 23.

Si aprono oggi, mercoledì 5 dicembre, le iscrizioni alla Granfondo Strade Bianche di Romagna, inedito e suggestivo appuntamento amatoriale in programma domenica 24 marzo 2019 a Mordano (Bo).
Un nuovo intrigante obiettivo da segnare in rosso sul calendario per tutti i ciclisti, Amatori e Cicloturisti, pronti ad affrontare nuove sfide a primavera dopo la pausa invernale. I primi 300 iscritti potranno assicurarsi il pacco gara con una quota di partecipazione agevolata eccezionalmente a 35€. Il ricavato delle iscrizioni alla Granfondo andrà a supporto dell'attività agonistica dei giovani talenti del ciclismo internazionale. L'incasso rappresenterà infatti un contributo all'organizzazione della omonima gara per Elite e Under 23 «Strade Bianche di Romagna», una delle più caratteristiche e impegnative prove del calendario dilettantistico italiano, che si svolgerà sullo stesso percorso nella giornata precedente (sabato 23 marzo 2019).
A vincere l'ultima edizione in solitaria è stato il campione sudafricano Under 23 Stefan De Bod.
Sono due i percorsi della gara amatoriale Granfondo Strade Bianche di Romagna: il percorso lungo di 139 km presenta 17 settori di strada bianca e ricalca fedelmente le difficoltà affrontare da Elite e Under 23; il «medio» di 84 km comprende 9 settori di strada bianca. Due anche i percorsi cicloturistici: 84 km (con 9 settori di strada bianca) o 56 km (5 settori).
Apertura griglie alle ore 7.30; partenza unica per bici da corsa (percorso lungo e medio) alle ore 8.30; partenza unica per bici Gravel (percorso lungo e medio) alle ore 9.00.
A organizzare l'atteso week-end agonistico delle Strade Bianche di Romagna è la Nuova Ciclistica Placci 2013, gruppo sportivo che ha maturato un grande know-how organizzativo rilanciando il Giro d'Italia Under 23.
La più importante corsa a tappe per Under 23, in calendario anche nel 2019 dal 13 al 23 giugno, consente ai migliori talenti italiani tra i 19 e i 22 anni di confrontarsi ad altissimo livello con i più forti coetanei del ciclismo mondiale.
Tutte le informazioni su come iscriversi alla Granfondo Strade Bianche di Romagna e sul regolamento sono disponibili sul sito internet www.stradebianchediromagna.it.

Redazione

Vittoria sponsor tecnico della Granfondo La Fausto Coppi Officine Mattio 2019

E-mail Stampa PDF

Sx Rudie Campagne Lisa Colombelli Davide Lauro René Timmermans Dario AcquaroliIl noto brand di pneumatici ed il suo Servizio Corse 2.0 saranno presenti all'edizione 2019 della granfondo internazionale cuneese, offrendo assistenza tecnica gratuita
a tutti i ciclisti in gara

La Fausto Coppi Officine Mattio ha il piacere di annunciare la partnership tecnica con il prestigioso produttore di pneumatici per biciclette, Vittoria. La storica azienda bergamasca sarà sponsor tecnico esclusivo della granfondo internazionale, una delle più importanti e iconiche maratone del panorama ciclistico internazionale, la cui partenza, per il 2019, è prevista il 30 giugno, dalla centrale piazza Galimberti a Cuneo.
Qualunque sia il percorso scelto dai ciclisti, la granfondo di 177 km e 4125m di dislivello o la mediofondo di 111km e 2510m, Vittoria supporterà ognuno di essi fornendo assistenza tecnica in gara, attraverso il Servizio Corse 2.0 #BehindCyclists in collaborazione con Cicli Mattio.
Il Servizio Corse 2.0 è l'orgoglio di Vittoria. Ogni stagione, il servizio di assistenza neutrale supporta i ciclisti nelle competizioni strada e MTB. Soltanto nel 2018, il Servizio Corse 2.0 ha fornito assistenza di livello professionale in più di 60 competizioni in tutta Europa. La squadra è costituita da ex-professionisti del ciclismo e da meccanici totalmente dedicati a questo sport.
L'assistenza di Vittoria a La Fausto Coppi Officine Mattio verrà fornita in gara a tutti i partenti. I meccanici professionisti Vittoria avranno a loro disposizione mezzi e strutture adeguati:
- 15 moto, 3 auto e 3 bici per l'assistenza in gara
- 3 stand per la manutenzione tecnica
- 1 check-point esclusivamente dedicato agli pneumatici
Inoltre, ogni partente avrà accesso esclusivo ad alcuni prodotti Vittoria e potrà partecipare ad attività speciali per provare le alte prestazioni degli pneumatici Vittoria. L'azienda sarà infine presente al villaggio de La Fausto Coppi Officine Mattio, in piazza Galimberti, per incontrare appassionati e visitatori e fornire dettagli sul servizio e sui prodotti del brand.
"E' per noi un grandissimo onore avere Vittoria quale partner de La Fausto Coppi Officine Mattio. Un brand prestigioso che con il suo servizio di assistenza neutrale serve o ha servito eventi di altissimo profilo, come il Giro d'Italia" - commentano Emma Mana e Davide Lauro, presidente e vicepresidente dell'ASD Fausto Coppi on the road – "In particolare, siamo fieri di essere in grado di offrire, tramite il Vittoria Servizio Corse 2.0, assistenza tecnica a chiunque abbia un problema in gara, senza distinzione di classifica. Un grande supporto, che sicuramente contribuirà a rendere ancora più bella la giornata di sport di molti dei partecipanti alla nostra granfondo."

Redazione

 

Lamborghini Super Trofeo: i calendari e le novità 2019

E-mail Stampa PDF

LAMBORGHINI PISTAFormat inedito per il Super Trofeo Middle East. Nuovi circuiti in Europa, Asia e America

Parte a febbraio da Dubai la stagione 2019 del Lamborghini Super Trofeo, il campionato monomarca che anche il prossimo anno si corre in tre diversi continenti. Molte le novità, con un format inedito per il Middle East e nuovi circuiti ad arricchire i calendari del Super Trofeo Asia, Europa e Nord America.

Due e non più tre i round in agenda nel Super Trofeo Middle East, con tre gare per ciascuna tappa da disputare su due weekend consecutivi, Dubai (14-16 febbraio) e Abu Dhabi (21-23 febbraio). Inoltre i vincitori di ciascuna classe saranno per la prima volta ammessi di diritto alle World Finals, apice della stagione sportiva di Sant'Agata Bolognese.

Importanti cambiamenti riguardano i calendari del Super Trofeo Nord America e del Super Trofeo Asia, che iniziano entrambi il 7 aprile. Negli Stati Uniti il monomarca parte per la prima volta dal Barber Motorsport Park di Birmingham (Alabama), in concomitanza con la storica tappa dell'IndyCar Series, capace di richiamare ogni anno oltre 100 mila appassionati. Cinque i round previsti sul continente americano, con il weekend del Barber Motorsport Park seguito dagli appuntamenti di Watkins Glen, Road America, Virginia International Raceway e Laguna Seca.

La Corea del Sud entra per la seconda volta nella storia del Super Trofeo Asia dopo la tappa di Inje 2013. Il Korean International Circuit di Yeongam, per quattro anni teatro del Gran Premio di Corea di Formula 1, ospita il quarto round, dopo Sepang (Malesia), Suzuka (Giappone), Fuji (Giappone) e prima di Shanghai (Cina).

Infine il Super Trofeo Europa: a Silverstone (Regno Unito), Misano Adriatico (Italia), Spa-Francorchamps (Belgio) e Nürburgring (Germania) si aggiunge l'inedito round di Zandvoort (Paesi Bassi), giro di boa della stagione.

Invariato il format dei weekend di gara per Asia, Europa e Nord America, con due manche da 50 minuti precedute da due turni di qualifica (da 20 minuti ciascuno) e due sessioni di prove libere (60 minuti ognuna). Tre, invece, le gare da 50 minuti previste per ogni round del Middle East: per stabilire la griglia di partenza della terza manche verranno sommati i tempi ottenuti da ciascuna vettura durante le sessioni di qualifica Q1 e Q2. Confermate le quattro classi per gli equipaggi partecipanti: Pro, Pro-Am, Am e Lamborghini Cup.

Lamborghini Super Trofeo – Calendari 2019

Middle East
Round 1 : Dubai – 15-16 febbraio
Round 2 : Abu Dhabi – 22-23 febbraio

Europe
Round 1 : Silverstone – 11-12 maggio*
Round 2 : Misano – 29-30 giugno*
Round 3 : Zandvoort – 13-14 luglio*
Round 4 : Spa-Francorchamps – 26-27 luglio*
Round 5 : Nürburgring – 31 agosto–1° settembre*
Round 6: TBD

* in abbinamento al Blancpain GT World Challenge Europe

Asia
Round 1 : Sepang – 06-07 aprile
Round 2 : Suzuka – 22-23 giugno
Round 3 : Fuji Speedway – 06-07 luglio
Round 4 : Yeongam - 04-05 agosto
Round 5 : Shanghai – 31 agosto-1° settembre
Round 6: TBD

Nord America
Round 1 : Barber Motorsport Park – 6-7 aprile
Round 2 : Watkins Glen – 28-29 giugno
Round 3 : Road America – 3-4 agosto
Round 4 : Virginia International Raceway – 24-25 agosto
Round 5 : Laguna Seca – 14-15 settembre
Round 6: TBD

World Final: TBD

Redazione

Lamborghini ancora Tricolore: Altoè e Zampieri campioni italiani Gran Turismo

E-mail Stampa PDF
LAMBORGHINI CAMPIONI ITALIANIPEGDopo avere conquistato il titolo della Blancpain GT Series Asia e quello IMSA GTD, la Lamborghini ha festeggiato per il secondo anno consecutivo il successo nel Campionato Italiano Gran Turismo, andando a segno tanto nella classifica Piloti che in quella Costruttori.
 
Secondo posto sotto la pioggia, nella conclusiva gara del Mugello, e trionfo "tricolore" per Giacomo Altoè e Daniel Zampieri, protagonisti durante tutta la stagione con la Huracán GT3 del team Antonelli Motorsport, che ha assicurato alla Casa di Sant'Agata Bolognese anche il titolo Costruttori. Un successo maturato anche grazie alla vittorie di Misano, Vallelunga e a quella più recente di Monza, che ha consentito al binomio della squadra emiliana di giungere in Toscana nelle vesti di leader. A queste bisogna aggiungere anche altri quattro podi. Sei invece le pole messe a segno, incluse quelle ottenute proprio al Mugello da Zampieri e Altoè, nell'ordine più veloci nelle due sessioni ufficiali del sabato.
 
Altoè, al suo debutto quest'anno nel campionato (18 anni compiuti a inizio ottobre e assieme a Zampieri pilota del programma giovani Lamborghini) è il più giovane ad avere conquistato il titolo nella storia del Campionato Italiano Gran Turismo.
 
"La conquista di questo secondo titolo italiano consecutivo, con cui abbiamo "onorato" il nostro mercato di casa, rappresenta un traguardo importante - ha dichiarato Giorgio Sanna, Head of Motorsport di Lamborghini - Con questo successo arriviamo a quota dieci campionati vinti tra Piloti e Team: il modo migliore per salutare la Lamborghini Huracán GT3 dopo tre anni di grandi affermazioni, in attesa dell'arrivo imminente nel 2019 della Huracán GT3 Evo".
 
"Sono felicissimo. Con questa gara si è conclusa una stagione molto tirata. Quello del Mugello è stato un weekend reso particolarmente complicato dalla pioggia, ma noi ed il team abbiamo fatto assieme un ottimo lavoro che ci ha portato ad ottenere questa vittoria", ha dichiarato Altoè.
 
"Vincere all'ultima gara, sotto la pioggia, cercando dall'inizio alla fine di non commettere il minimo errore, è qualcosa di straordinario. Abbiamo puntato fin da subito ad arrivare in fondo e finalmente possiamo festeggiare", ha aggiunto Zampieri.
 
Sempre al Mugello il team Antonelli Motorsport ha celebrato anche la conquista del titolo della Super GT Cup con Pietro Perolini e la Lamborghini Huracán Super Trofeo.

GT Open: finale di stagione al top per Lamborghini

E-mail Stampa PDF

LAMBORGHINI  VITTORIALamborghini chiude con una doppietta e due titoli la stagione dell'International GT Open. Fioravanti e Rizzoli (Ombra Racing) si sono imposti nella prima manche di Barcellona, Agostini e Breukers hanno vinto gara 2, contribuendo al successo del team Imperiale Racing che ha conquistato il titolo Team 2018. A questo si aggiunge il titolo di categoria AM conquistato da Lewandowski e Borlenghi.

Sabato da incorniciare per il marchio di Sant'Agata Bolognese al Montmeló, con Damiano Fioravanti e Andrea Rizzoli, quest'ultimo al rientro nella serie con Lamborghini, primi al traguardo al volante della Huracán GT3 n. 12 del team Ombra Racing, a precedere la Huracán n. 63 del team Imperiale affidata a Giovanni Venturini e Jeroen Mul. Da sottolineare anche il primo posto in solitaria nella categoria AM di Stefano Costantini al volante della Huracán GT3 n. 91 del team Target Racing.

Domenica è stata la volta di Riccardo Agostini e Rik Breukers, che hanno riscattato il quarto posto di gara 1 (a causa di una penalità di 5 secondi), con una meritata quanto combattuta vittoria ottenuta con la Huracán GT3 n. 25 Imperiale Racing. E mentre la scuderia modenese festeggia il titolo Team, Stefano Costantini ha bissato il successo in AM, precedendo al traguardo Andrej Lewandowski e Giulio Borlenghi, laureatisi campioni di classe con la Lamborghini della VS Racing.

Per Lamborghini è stato un weekend di soddisfazioni anche in Asia: Kimiya Sato e Yuya Motojima hanno centrato il secondo posto nel 7° round stagionale del Super GT giapponese in categoria GT300 con la Huracán GT3 del team Legal Frontier. CJ Huang si è confermato al top in categoria GTC del China GT al volante della Huracán Super Trofeo del team D2, vincendo già da campione l'ultima gara a Shanghai.

Redazione

Pagina 1 di 31