Ultimo aggiornamento03:54:12 AM GMT

Sei qui: Cultura e Spettacolo Articoli 4 incontri con il Teatro a Sasso Marconi

4 incontri con il Teatro a Sasso Marconi

E-mail Stampa PDF
Il Drago Bianco - Etna

Giocolerie con il fuoco, clownerie, poesia e teatro d'attore: dal 18 luglio, 4 serate di spettacolo nella Piazzetta del Teatro

Parte a Sasso Marconi il ricco programma di intrattenimento culturale dell'estate, che prevede una serie di spettacoli all'aperto nel capoluogo e nelle frazioni cittadine. Si inizia questo fine settimana e si prosegue fino ad inizio settembre, per 16 serate complessive di spettacolo all'insegna della clownerie, del teatro circo, della musica e del teatro d'attore: una proposta per tutti i gusti e per tutta la famiglia, a cura dell'Assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con l'associazione Ca' Rossa.

La programmazione estiva si apre con i "4 incontri" in Piazzetta. Quattro serate di spettacolo riunite in una rassegna dove si incontrano linguaggi e generi teatrali diversi: dalla giocoleria con il fuoco alla clownerie, dalla poesia al teatro d'attore. Una rassegna per chi ama la varietà.

Si comincia domani, 18 luglio con "Etna", spettacolo di fuoco de "Il Drago Bianco". Uno spettacolo fortemente evocativo dove attraverso la danza, come in un antico rituale, il fuoco riporta l'uomo a contatto con la natura e i suoi elementi, volteggiando nel buio e creando continuamente nuovi giochi di forme e colori.

La rassegna prosegue poi con le clownerie degli Eccentrici Dadarò ("Vote for", domenica 25 luglio) e con una serata dedicata ad Alda Merini ("Senza filtro" è il titolo dello spettacolo portato in scena l'1 agosto da Rossella Rapisarda), per chiudersi domenica 8 agosto con l'istrionico Matteo Belli nei panni di un attore che cerca di emergere da una situazione di emergenza (come quella vissuta da tanti artisti in questi ultimi mesi).

Inizio spettacoli: ore 21.15

Nel rispetto delle misure di sicurezza in vigore, i posti disponibili nella Piazzetta del Teatro sono 64, adeguatamente distanziati.
Ingresso gratuito senza prenotazione.

Redazione