Ultimo aggiornamento11:21:37 AM GMT

Sei qui: Cultura e Spettacolo Articoli Bologna. Al Teatro Duse giovedì 21 marzo in scena ‘La bella addormentata’ secondo Fredy Franzutti

Bologna. Al Teatro Duse giovedì 21 marzo in scena ‘La bella addormentata’ secondo Fredy Franzutti

E-mail Stampa PDF
la Bella Addormentata spettacolo

Per il percorso dedicato alla danza, giovedì 21 marzo alle 21 al Teatro Duse di Bologna la Compagnia Balletto del Sud porta in scena 'La bella addormentata' secondo Fredy Franzutti, in una versione originale che si ispira al racconto di Giambattista Basile.
ll racconto di Basile, divenuto celebre favola nella versione borghese ed edulcorata di Charles Perrault, è incluso nella raccolta 'Lo cunto de li cunti' e narra la storia di una principessa addormentata a causa di un incantesimo che avviene nel Meridione dell'Italia. Da qui l'idea di Franzutti, uno dei coreografi più noti nel panorama nazionale, di riportare proprio nel Sud del Paese le disavventure della bella Aurora che, invece di essere punta dal consueto fuso, subisce il morso della tarantola salentina. La bella addormentata di Franzutti è una giovane ragazza mediterranea alla quale una vecchia maga predice un atroce destino. Sarà la magia della zingarella Lilla ed il bacio d'amore di un principe-antropologo, messosi in viaggio sulle orme della leggenda, a destare la fanciulla dal suo sonno centenario.
Per la leggibilità della drammaturgia, per l'efficacia dell'ambientazione e per la viva caratterizzazione dei personaggi, lo spettacolo ha raccolto, sin dalle prime rappresentazioni nel 2000, la piena adesione del pubblico e grande apprezzamento da parte della critica. Gli assieme dei danzatori nella brillante realizzazione delle scene più festose e l'accurata esecuzione dei protagonisti hanno contribuito al successo dello spettacolo che si avvale delle musiche di Pyotr Ilyich Tchaikovsky e delle scene di Francesco Palma.

Fredy Franzutti e il Balletto del Sud

Il Balletto del Sud, fondato nel 1995 a Lecce dal coreografo Fredy Franzutti, oggi uno dei più noti e apprezzati nel panorama nazionale, presenta un organico composto da 20 solisti di diverse nazionalità, di elevato livello tecnico e in grado di alternarsi nei ruoli principali. La compagnia vanta un repertorio di 33 produzioni comprendente i grandi titoli della tradizione classica (Lo Schiaccianoci, Il Lago dei Cigni, La Bella Addormentata, Carmen ricreati da Franzutti) e titoli moderni (La sagra della primavera, L'uccello di Fuoco, Edipo RE etc) coreografati da Fredy Franzutti e impreziositi spesso dalla partecipazione di étoile ospiti come Carla Fracci, Luciana Savignano, Lindsay Kemp, Alessandro Molin, Xiomara Reyes. Le molteplici tournée nel territorio nazionale annoverano importanti teatri e festival per un totale di circa cento spettacoli ogni anno. Con l'organico più numeroso, la compagnia si esibita anche in grandi spazi scenici come il Festival di Taormina, il Teatro Grande di Pompei; il Balletto del Sud partecipa, inoltre, a diversi eventi televisivi di Rai Uno, come le coreografie del "Concerto di capodanno 2004" in diretta eurovisione dal Teatro La Fenice di Venezia, e a produzioni d'opera lirica, come al Teatro Politeama Greco di Lecce , al ROF di Pesaro, al Teatro Lirico di Cagliari, al Teatro Bellini di Catania, al Teatro Valli di Reggio Emilia e in Svizzera, Spagna, Portogallo, Germania, Russia e Montecarlo. Dal 1997 realizza ogni anno una produzione nella Stagione Sinfonica dell'orchestra "Tito Schipa" di Lecce. Tra le tournée all'estero ricordiamo quella del 2006 in Vietnam nei teatri di Hanoi e Ho Ci Min City. Nel 2010 il Balletto del Sud è stato ospite del Teatro dell'Opera di Tirana in Albania, nel 2011 ha rappresentato l'Italia al Festival delle Culture Europee di Algeri e nell'estate 2014 è stato protagonista del progetto Athene, tenutosi in Italia, Spagna e Croazia.
Tra gli eventi e le inaugurazioni, ricordiamo anche quelli realizzati per la Fondazione Memmo, per Vittoria Ottolenghi e per Vittoria Cappelli. L'attività della compagnia si realizza inoltre attraverso progetti con cadenza annuale come La scuola a Teatro (in attivo dal 1995), progetto di educazione teatrale e di formazione del pubblico che vede coinvolti ogni anno 3.000 studenti; Itinerario Danza (dal 1997), progetto turistico-culturale che prevede un circuito estivo di spettacoli nei borghi antichi del territorio salentino e Dall'Alpi alle Piramidi (dal 2006), progetto di interscambio culturale con i teatri degli stati del Mediterraneo e dell'Est Europa e di internazionalizzazione della scena.

Redazione