Ultimo aggiornamento10:08:46 AM GMT

Sei qui: Cultura e Spettacolo Articoli 13 e 14 marzo a Sasso Marconi due serate nel segno del teatro e del cinema

13 e 14 marzo a Sasso Marconi due serate nel segno del teatro e del cinema

E-mail Stampa PDF
Leo Bassi

Si comincia questa sera con una serata a teatro: protagonista il clown Leo Bassi che porterà in scena il suo "BOB - Best of Bassi". Si tratta di una conferenza/spettacolo in cui, tra provocazione e divertimento, Bassi analizza il mestiere del "buffone" celebrando la profonda umanità di questa figura comica, così diversa dalla cinica comicità degli artisti moderni.

Membro di una famiglia che si dedica all'arte circense da "sei, forse sette generazioni" e clown lui stesso dall'età di sette anni, Leo Bassi offre in questo spettacolo una retrospettiva degli ultimi anni di carriera e, con la consapevolezza di essere, forse, "l'ultimo buffone" (come lui stesso ama definirsi), disserta sulle implicazioni più ambiziose, polemiche e provocatorie del mestiere di clown.

Lo spettacolo, inizialmente previsto il 31 gennaio e rimandato a causa di un grave lutto familiare dell'artista, chiude la rassegna di teatro comico "Ridere è una cosa seria", edizione 2018/19.

Inizio spettacolo: ore 21.15 - Biglietto d'ingresso: 15 €, info e prenotazioni: 051 6758409 (infoSASSO)

Giovedì 14 marzo prende invece il via la 13ª edizione della rassegna di cinema d'essai "Persi da non perdere". Ad aprire la rassegna è "Zen sul ghiaccio sottile", film di Margherita Ferri che descrive il percorso emotivo di un'adolescente in conflitto con la propria identità di genere.
"Persi da non perdere" prosegue poi fino al 16 maggio, proponendo altri nove appuntamenti al cinema, il giovedì sera per... non perdersi i grandi film della recente stagione, tra cui opere segnalate in alcuni dei principali festival nazionali e internazionali come "Le nostre battaglie" e "Se la strada potesse parlare" (vincitore, quest'ultimo, di un Premio Oscar e di un Golden Globe).

In tutti i casi si tratta di film di qualità, che in questa prima parte di stagione non hanno trovato spazio nella programmazione di prima visione del week-end, e che vengono ora proposti agli spettatori: una buona occasione, dunque, per poterli vedere su grande schermo, con proiettore digitale 4K, sistema audio Dolby Digital Surround, e tutti i vantaggi offerti dal cinema di provincia (prezzo contenuto, atmosfera da cine-club, parcheggio comodo).

Segnaliamo che tra i film in cartellone ci sono quest'anno tre pellicole che affrontano temi storico/politici, inserite in rassegna in memoria di Giuseppe Tomas, figura di grande rilevanza per la vita politica, sociale, culturale di Sasso Marconi e grande appassionato di cinema. I tre film sono "Narrazione di una strage" (documentario sul progetto di narrazione realizzato nell'agosto 2017 per il 37° anniversario della strage alla stazione di Bologna), "Una notte di 12 anni" (film imperniato sulla vicenda dell'ex presidente dell'Uruguay, "Pepe" Mujica) e "Santiago, Italia", docu-film di Nanni Moretti che ripercorre i fatti avvenuti in Cile negli anni '70, dopo la caduta del governo di Salvador Allende.

Le proiezioni si svolgono c/o il Cinema comunale di Sasso Marconi con inizio alle ore 21 - Biglietto di ingresso: 5 € (ridotto 3 €).

Redazione