Ultimo aggiornamento10:34:52 AM GMT

Sei qui: Cultura e Spettacolo Articoli Sagre e feste del territorio bolognese

Sagre e feste del territorio bolognese

E-mail Stampa PDF

È on line "Sagre e feste del territorio bolognese", il calendario curato dalla Città metropolitana che offre l'opportunità di conoscere luoghi suggestivi e assaporare cibi tradizionali nei luoghi tipici di produzione. Il numero di fine anno è dedicato agli appuntamenti natalizi, con uno speciale dedicato ai mercatini di Natale e ai presepi più singolari del territorio. Non mancano le feste di Capodanno, con i tradizionali falò del Vecchione, i fuochi d'artificio, i brindisi di mezzanotte e i concerti di saluto al nuovo anno. E infine spazio alle feste dell'Epifania, tra cui spiccano i suggestivi Roghi delle Befane.

Questo numero è anche un viaggio enogastronomico nei sapori tradizionali che caratterizzano le tante feste natalizie: dalla polenta col ragù, ai tortellini fatti a mano, fino alle specialità a base di maiale preparate dai mastri norcini locali, accompagnati da vino, vin brulè e cioccolata calda.

Il calendario si apre sabato 1 dicembre con la 14° edizione della "Sagra del tortellino fatto a mano" di Calderara e "Vignaioli in enoteca" a Dozza. Sabato 8 dicembre accensione dell'albero a Pieve di Cento, "Festa d'inverno" a Cà del Costa (Monghidoro), "GranNatale" a Granarolo con passeggiata dei Babbo Natale, "Natale in Transappenninica": il suggestivo treno a vapore partito da Bologna arriva a Porretta Terme. Domenica 9 dicembre a Sant'Agata Bolognese c'è la Festa del Ninen, che fa rivivere la tradizione della lavorazione delle carni suine. La vigilia a Villa d'Aiano (Castel d'Aiano) appuntamento con il Falò di Natale e a Castelletto (Valsamoggia) gnocco fritto in piazza.

Il calendario completo è scaricabile all'indirizzo www.cittametropolitana.bo.it/sagrefeste

Tutti gli appuntamenti sono inoltre inseriti in Agenda Bologna Metropolitana, consultabile dall'home page del portale.