Ultimo aggiornamento10:34:52 AM GMT

Sei qui: Cultura e Spettacolo Articoli “Beo lo Scarabeo” racconta ai bambini la scoperta mondo

“Beo lo Scarabeo” racconta ai bambini la scoperta mondo

E-mail Stampa PDF
BEO LO SCARABEO

Il nuovo lavoro letterario del fumettista genovese, Sergio Cabella, pur conservando la magia della fantasia racconta ai piccoli lettori storie di vita

Molto spesso i capolavori artistici nascono per caso, in una sala d'aspetto di un aeroporto, in auto nel mezzo del traffico oppure guardando i fiocchi di neve dalla finestra di casa, nel caso di Sergio Cabella, che da venticinque anni ha una collaborazione continuativa presso Walt Disney Company Italia come disegnatore e sceneggiatore professionista per la realizzazione di storie a fumetti, copertine e disegni redazionali per le principali testate tra cui: Topolino, GM, PK, Witch, X-Mickey, Paperino, in uno di quei momenti in cui i pensieri girano liberamente senza obblighi o impegni è nato "BEO".

BEO, uno scarabeo stercorario è sbucato, nella fantasia del fumettista genovese, da dietro un porcino guardandolo fisso con l'aria di chi ti dice: "Eccomi, son qui! Mi hai chiamato? e Sergio non ha potuto fare a meno di disegnarlo più e più volte, finendo, dietro le decise spinte di chi vedendo gli schizzi gli chiedeva quando sarebbe uscita la storia, per raccontarne la piccola grande vita.

Una vita fantastica e piena di avventure, raccontate nel libro " Beo lo Scarabeo", edito dalla torinese ManFont e uscito da poche settimane , in cui il piccolo Beo si rileva un tipetto ostinato ed entusiasta, una specie di Forrest Gump degli insetti, che stringe amicizia con un fungo porcino che incontra appena sbucato dal terreno fino a vederlo "sfiorire" grosso e stanco dopo una settimana.

La storia, pur essendo per bambini, è apprezzabile anche da ragazzi e adulti per le riflessioni profonde come la "fine delle cose", raccontate in modo leggero e scherzoso, ad altezza di insetto e pienamente immerso nella natura.

Un fumetto con la "F" maiuscola, si può definire storia di BEO, che oltre a divertire e fare sognare i piccoli lettori proiettandoli in un mondo magico, spiega, comunque, molte domande che spesso fanno riflettere sulla vita e sul senso della stessa.

Daniele Baldini