Ultimo aggiornamento01:25:27 PM GMT

Sei qui: Cultura e Spettacolo Articoli Concorso fotografico per raccontare l’Appennino

Concorso fotografico per raccontare l’Appennino

E-mail Stampa PDF

L'iniziativa prevede una mappa di soggetti culturali o naturali che i partecipanti potranno fotografare dal 21 marzo fino al 15 novembre, con una grande mostra a conclusione e sconti per i par

L'Associazione Fotografica "Tempo e Diaframma" organizza il contest fotografico [s]guardi in collaborazione con l'associazione culturale Officina15, il Comune di Castiglione dei Pepoli, l'Unione dei comuni dell'Appennino bolognese e la Proloco di Castiglione dei Pepoli.

Il concorso si propone di rappresentare un viaggio nel cuore dell'Appennino Bolognese, alla riscoperta delle bellezze dei luoghi, impressa negli sguardi dei viaggiatori. Una ricerca attraverso l'arte della fotografia, che parte da Castiglione dei Pepoli e si dirama in tutto l'Appennino, per ritrovare la cultura locale, le tradizioni e il fascino della natura.

La partecipazione è aperta a tutti e gratuita, è sufficiente iscriversi sul sito www.sguardicontest.it. Dopo la registrazione i partecipanti riceveranno via e-mail un "contest-kit" comprendente la copia del regolamento, il modulo di adesione con la liberatoria fotografica, una tessera di riconoscimento e un elenco di soggetti che si suggerisce di fotografare, dai laghi come il Brasimone o Suviana ai borghi come La Scola o Qualto, da Palazzo Comelli al Santuario di Boccadirio. L'invio delle fotografie può avvenire a partire dal 22 marzo 2018 fino al 15 novembre 2018 sempre tramite il sito in questione, oppure inviandole tramite posta elettronica o con sistemi di trasferimento file.

Tutti i partecipanti riceveranno sconti e agevolazioni legati a iniziative, fiere e appuntamenti previsti a Castiglione dei Pepoli e dintorni, proprio perché il concorso vuole essere soprattutto un'occasione per invitare i fotografi di tutta Italia a visitare e conoscere meglio l'Appennino bolognese. Due i temi proposti, cultura e natura, a cui sono associati una serie di posti indicati sua una mappa.

Ogni partecipante può inviare fino a 10 fotografie inedite, a colori o in bianco e nero, anche tagliate rispetto al formato originale. Le foto ricevute potranno essere pubblicate dagli organizzatori in forma anonima sulle pagine dedicate al concorso su Facebook e Instagram.

La Giuria sarà composta da 5 membri, che valuteranno sulla base dei seguenti criteri: creatività, originalità, qualità della fotografia, aderenza al tema. Al primo classificato per ogni categoria andranno 250€, 150 € ai secondi e 100€ per i terzi. Verranno inoltre assegnati il "Premio della Giuria", il "Premio social" e il "Premio Under 25". In concomitanza alla premiazione sarà allestita una mostra, con le migliori foto selezionate.

"Il nostro obiettivo" commenta Maurizio Fabbri, sindaco di Castiglione dei Pepoli "è quello di raccogliere materiale di qualità per valorizzare il nostro Appennino anche cogliendo lo sguardo, che abbiamo citato anche nel titolo, di chi lo vede per la prima volta. Per questo ci siamo impegnati a favorire con sconti e agevolazioni chi visiterà il nostro territorio in occasione del concorso. Senza ovviamente escludere i residenti: sicuramente uno come Giampaolo Bacchetti a cui abbiamo deciso di dedicare il concorso vista la recente scomparsa, avrebbe partecipato e vinto uno dei premi".

Redazione