Ultimo aggiornamento01:25:27 PM GMT

Sei qui: Cronaca Articoli Giorno del Ricordo: sabato 10 febbraio, le iniziative nei Comuni dell'area metropolitana

Giorno del Ricordo: sabato 10 febbraio, le iniziative nei Comuni dell'area metropolitana

E-mail Stampa PDF

Si ricordano le vittime delle foibe e l'esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati

Bologna. Il 10 febbraio è il Giorno del Ricordo, istituito per conservare e rinnovare "la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale" (legge 30 marzo 2004/92). A Bologna la cerimonia ufficiale si terrà domenica 11 febbraio alle 16 al Giardino Martiri dell'Istria Venezia Giulia e Dalmazia (in Via Don Sturzo 42) con deposizione di una Corona al Cippo, sarà presente il consigliere delegato della Città metropolitana Raffaele Persiano, accompagnato dal Gonfalone dell'Ente. In Prefettura a Bologna, mercoledì 14 febbraio alle 11.30, si terrà la cerimonia di commemorazione a cui parteciperà sempre il consigliere delegato Raffaele Persiano in rappresentanza dell'Ente.

In occasione di questa giornata i Comuni dell'area metropolitana organizzano diverse iniziative: incontri pubblici, presentazioni di libri, proiezioni di film, spettacoli teatrali. Il programma completo è sul portale della Città metropolitana.

Fra i tanti eventi in programma ricordiamo: a Bologna lunedì 12 febbraio alle 11.30 a Palazzo d'Accursio, Seduta solenne del Consiglio comunale. Interverranno Marino Segnan, presidente Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia di Bologna e Lucia Bellaspiga, giornalista e scrittrice. A Casalecchio di Reno martedì 27 febbraio alle 17 è in programma l'intervento in Consiglio comunale di Marino Segnan. A Castel Maggiore domenica 11 febbraio alle 11 deposizione di una corona presso la Rotatoria Martiri delle Foibe, mentre a Castel San Pietro Terme sabato 10 febbraio alle ore 10,30 al Cassero è in programma la rappresentazione "...E abbiamo lasciato tutto lì. Testimonianze, letture e immagini relative all'Esodo Giuliano-istriano dalmata e al dramma delle Foibe". A Imola sabato 10 febbraio alle 10.30 nell'Area Ex Limonaia (incrocio vie Manzoni-Alfieri) cerimonia in memoria delle Vittime delle Foibe e dell'esodo giuliano-dalmata. A Monte San Pietro, invece, domenica 11 febbraio alle 17 presso la Sala Consiliare ci sarà la proiezione dello spettacolo "MAGAZZINO 18" di Simone Cristicchi. A Ozzano Emilia, sempre domenica 11 febbraio, alle 17.30 al Palazzo della Cultura è in programma lo spettacolo "Horror vacui" con Emiliano Minoccheri, Massimiliano Musto, Elisa Pagani. A San Giovanni in Persiceto sabato 24 febbraio alle 9, al Teatro comunale "Letture, canti e testimonianze dell'esodo giuliano-dalmata". A San Lazzaro di Savena sabato 10 febbraio alle 11, deposizione di una corona al monumento di via Martiri delle Foibe. A San Pietro in Casale sabato 17 febbraio alle 16.30 presso la Biblioteca Mario Luzi verranno presentati e letti brani tratti da "Bora. Istria, il vento dell'esilio" di Anna Maria Mori e Nelida. Interverranno Marino Segnan, Chiara Sirk e Anna Decastello. A Sasso Marconi sabato 10 febbraio alle 10 nel piazzale "Vittime delle Foibe" (località Borgonuovo) cerimonia ufficiale con deposizione di una corona e letture. A Zola Predosa sabato 10 febbraio in Sala Arengo dalle 17 proiezione del documentario "Esodo – La memoria negata, l'Italia dimenticata", seguiranno riflessioni sul tema con Marino Segnan, Maria Grazia Benci (testimone) e Daniela Occhiali (assessora alla Memoria storica).

Redazione