Ultimo aggiornamento11:42:04 AM GMT

Sei qui: Cronaca

Sindacati contro il piano di chiusura Uffici Postali. Sciopero nazionale il 12 ottobre

E-mail Stampa PDF
posteA partire da domani 14 settembre, fino al prossimo 13 ottobre, i sindacati dei lavoratori postelegrafonici SLP-CISL, SLC-CGIL, FAILP-CISAL hanno proclamato un mese di astensione dalle prestazioni straordinarie per protestare contro Poste Italiane per il taglio in Emilia Romagna di 429 zone di recapito e l'annunciato esubero di 466 portalettere. Azione di protesta a cui si aggiungerà un giorno di sciopero programmato per il prossimo 12 ottobre con una manifestazione nazionale a Roma.

Alta tensione in Libia, già in navigazione due navi da guerra americane

E-mail Stampa PDF
Navi_USABengasi. A seguito dell'attacco all'ambasciata Americana che ha visto l'uccisione dell'ambasciatore Criss Stevens e alcuni esponenti diplomatici, arriva immediata la risposta degli americani, infatti sono già in navigazione due navi da guerra verso le coste libiche.

Tramite autovelox la Polizia provinciale scopre una patente falsa

E-mail Stampa PDF
autoveloxDa una contravvenzione per eccesso di velocità alla scoperta di una patente falsa. L'accertamento di eccesso di velocità rilevato tramite autovelox sulla SP 569 "Di Vignola", in territorio del Comune di Zola Predosa, a carico di un'autovettura ha portato la Polizia provinciale di Bologna a scoprire una serie di reati e di ulteriori violazioni amministrative.

Terremoto Emilia: è operativo il Centro di Coordinamento Provinciale

E-mail Stampa PDF
terremotoCon  il Centro di Coordinamento Provinciale, la Provincia di Bologna ha assunto le funzioni della Prefettura

E' operativo nella sede della Provincia di Bologna di via San Felice 25 il Centro di Coordinamento provinciale (Ccp) per la gestione dell'emergenza terremoto che svolgerà attività di coordinamento delle funzioni di assistenza alla popolazione, logistica, tecnica, volontariato, sociale e sanità in costante contatto con i Comuni.

Strage Bologna. Raisi (FLI ): “ Mentre Bolognesi mi insulta la Procura indaga”

E-mail Stampa PDF
"Mentre il presidente dell'Associazione dei familiari delle vittime della strage di Bologna, Paolo Bolognesi, sfrutta il palco della cerimonia del 32° anniversario dell'attentato del 2 agosto 1980 per scagliare tutto il suo odio e i suoi squalificanti insulti nei confronti del sottoscritto, dal Governo ricevo la risposta all'interpellanza sul "caso Di Vittorio" che va a confermare quanto ripeto da tempo e cioè che ci sono ancora dei lati oscuri su questa vicenda sui quali la Procura di Bologna sta svolgendo una serie di accertamenti, e proprio per questo non ha ritenuto opportuno rilasciare il nulla osta per acquisire la documentazione necessaria per rispondere alla mia interpellanza".

XXXII anniversario della strage del 2 agosto La Provincia alle iniziative di commemorazione

E-mail Stampa PDF
La Provincia parteciperà alle diverse iniziative in programma per il XXXII anniversario della strage del 2 agosto alla stazione di Bologna.
Giovedì 2 agosto, alle 8.30, a Palazzo D'Accursio, nella sala Consiglio, la presidente Beatrice Draghetti, il vice presidente Giacomo Venturi, gli assessori Maria Bernardetta Chiusoli, Graziano Prantoni, Marco Pondrelli e Giuliano Barigazzi e il presidente del Consiglio provinciale Stefano Caliandro prenderanno parte all'incontro con l'Associazione familiari Vittime della Strage alla Stazione di Bologna, le Autorità e i rappresentanti delle città, degli enti e delle associazioni aderenti alla manifestazione.

Terremoto, firmato l'accordo per gli ammortizzatori sociali

E-mail Stampa PDF
terremotoDe Biasi: "Una risposta concreta ed immediata per il lavoratori colpiti dal sisma"

Per i lavoratori e le lavoratrici sospesi dal lavoro a causa del terremoto che nei giorni scorsi ha colpito anche la provincia di Bologna verranno utilizzati tre tipi di ammortizzatori sociali: cassa integrazione guadagni ordinaria, in deroga e straordinaria. E' quanto previsto dall'Accordo territoriale di Bologna sottoscritto questa mattina in Regione in applicazione dell'accordo regionale del 25 maggio tra Cgil-Cisl-Uil, associazioni imprenditoriali, Regione Emilia-Romagna e Provincia di Bologna. "Si tratta – ha dichiarato l'assessore al Lavoro della Provincia Giuseppe De Biasi - di una prima risposta alle migliaia di persone colpite direttamente o indirettamente dal sisma anche per quello che riguarda il lavoro, in maniera da semplificare le procedure previste dalla normativa e dare un concreto ed immediato sostegno al reddito di tante famiglie. Il Tavolo tecnico territoriale insediato stamani monitorerà costantemente le decisioni governative e le conseguenti azioni che potranno essere messe in campo a livello locale per agevolare al più presto la ripresa produttiva delle aree colpite dal sisma".
- La cassa integrazione guadagni ordinaria per evento sismico, in questa prima fase, prevede 13 settimane di copertura per i lavoratori (con possibilità di gestire le modalità a livello aziendale in caso di ripresa dell'attività produttiva).
- La cassa integrazione guadagni in deroga per evento sismico coinvolge tutti i lavoratori e le aziende che non possono accedere alla Cig ordinaria, compresi apprendisti, somministrati, lavoratori piccole imprese dell'artigianato e del commercio, cooperative di servizi, avventizi, stagionali, lavoratori che non hanno le 90 giornate di anzianità aziendale. Entrambe le procedure verranno accelerate attraverso la sottoscrizione di accordi tra associazioni datoriali e sindacali, alla presenza delle istituzioni.
Per i lavoratori somministrati saranno le agenzie per il lavoro ad aprire le relative procedure in accordo con i sindacati.
- Inoltre è prevista la cassa integrazione straordinaria per evento sismico attraverso la stipula di accordi a livello aziendale, per le causali previste e per le aziende per le quali si rendesse necessario, comprese quelle del commercio.
Per i lavoratori residenti nelle aree terremotate, ma che lavorano fuori da questo perimetro e sono impossibilitati a recarsi al lavoro, l'azienda deve ricorrere alla Cig in deroga per riduzione dell'attività lavorativa a causa dell'evento sismico e dell'assenza del lavoratore per impedimento motivato dal lavoratore stesso. Per questi lavoratori, per gli avventizi, per chi non ha 90 giornate di anzianità aziendale, il Ministero del Lavoro deve emanare il decreto.

Redazione

Terremoto. Riaperta parzialmente la strada provinciale 45

E-mail Stampa PDF
Sp13_1Partiti i lavori sulla SP 13 tra Pieve e Galliera

Sono partiti i lavori sulla strada provinciale 13 "Coronella – Ponte Panfilia", tra le più danneggiate dal terremoto, sul confine dei comuni di Pieve di Cento e Galliera, chiusa dal 21 maggio per gravi dissesti al piano viabile per fenomeni di liquefazione del terreno (si vedano foto in allegato).

Un minuto di silenzio e un mazzo di rose rosse per vittime terremoto

E-mail Stampa PDF
DSC_3662Nella giornata di lutto nazionale per le vittime del terremoto che ha duramente colpito anche la nostra provincia, il Consiglio provinciale ha ricordato le vittime del sisma. Su iniziativa del gruppo Fli la commemorazione si è svolta in due momenti: in apertura di seduta il presidente Stefano Caliandro ha ricordato in Sala del Consiglio tutte le vittime del terremoto

Pagina 10 di 14