Ultimo aggiornamento11:21:37 AM GMT

Sei qui: Attualità Articoli 21 marzo Giornata della Memoria e dell'Impegno contro le mafie

21 marzo Giornata della Memoria e dell'Impegno contro le mafie

E-mail Stampa PDF

Tanti gli eventi nei Comuni della città metropolitana

Bologna. Ogni 21 marzo dal 1996 si celebra la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L'evento è stato voluto dall'associazione Libera che ha scelto il primo giorno di primavera, giorno di risveglio della natura, come occasione per rinnovare la primavera della verità e della giustizia sociale.

I Comuni della città metropolitana partecipano all'iniziativa con numerosi eventi. Molte Amministrazioni, nella giornata del 21 marzo, hanno scelto di organizzare il pranzo nelle mense scolastiche con i prodotti dell'associazione Libera Terra, provenienti dalle terre confiscate alla criminalità organizzata (tra le altre Anzola dell'Emilia, Bologna, Calderara, Crevalcore, Galliera, Imola, Malalbergo, Minerbio, Pianoro, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, San Pietro in Casale, Sant'Agata Bolognese).

Questi i principali appuntamenti in programma nei prossimi giorni nel territorio della Città metropolitana.

Ad Argelato sabato 23 alle 10 deposizione di una corona in memoria di Giovanni Falcone (Giardino della scuola primaria "G. Falcone" di Funo) e alle 11 in memoria di Paolo Borsellino (alla scuola primaria "P. Borsellino" di Argelato).

Le Biblioteche comunali di Borgo Tossignano e Casalfiumanese hanno realizzato l'angolo della Legalità in cui sono visibili bibliografie di libri sul tema della lotta contro le mafie e la criminalità organizzata in tutte le sue forme ed espressioni. A Castel San Pietro Terme mercoledì 20 marzo alle 16.30 la Biblioteca propone "Crescere liberi" letture per bambini dai 6 ai 9 anni. A Castenaso giovedì alle 10 c'è la "Camminata della legalità": si parte dalle scuola Gozzadini e si sosta nelle vie intitolate a Rita Atria e Giuseppe Impastato.

A Medicina giovedì dalle 17 incontro dal titolo "La Lettura illumina la Giustizia" nel Cortile della Legalità (cortile Biblioteca, Via Cuscini 1), alle 21 proiezione del film "Era d'estate" (Sala del Suffragio). A Sala Bolognese il BBB-Beep Beep Book porta i libri e le storie sulla legalità fuori dalla Biblioteca nelle giornate 20, 26 e 27 marzo e 2 e 3 aprile.

A San Giovanni in Persiceto giovedì alle ore 18.30 si terrà un Consiglio comunale in seduta aperta, interverranno Mauro Borsarini, dirigente Iis "Archimede", il dirigente della Direzione Investigativa Antimafia sezione operativa di Bologna e Elia Minari dell'associazione Cortocircuito e autore del libro "Guardare la mafia negli occhi. Le inchieste di un ragazzo che svelano i segreti della 'ndrangheta al Nord". Interverranno inoltre alcuni docenti e studenti dell'Istituto superiore "Archimede" che racconteranno la loro esperienza nei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alle mafie organizzati da Libera - Associazione, nomi e numeri contro le mafie.

A Valsamoggia il presidio locale di Libera e il Centro per la Legalità hanno condotto un laboratorio sul tema con 12 classi delle scuole secondarie di 1° grado e il 21 marzo, a completamento del percorso, in tutti gli istituti comprensivi del territorio ci sarà un collegamento per consentire alle classi coinvolte di seguire in diretta la manifestazione nazionale. A Zola Predosa giovedì alle 11 appuntamento al Parco Vittime innocenti di tutte le mafie 21 Marzo (antistante la scuola Medie F. Francia, via degli Albergati n. 30) rivolto alla cittadinanza e agli studenti per leggere e ricordare insieme i nomi delle vittime innocenti delle mafie e delle stragi.

Redazione