Ultimo aggiornamento10:08:46 AM GMT

Sei qui: Attualità Articoli Crevalcore: Intitolazione a Mons. Enelio Franzoni dell'Edificio già sede della Chiesa provvisoria

Crevalcore: Intitolazione a Mons. Enelio Franzoni dell'Edificio già sede della Chiesa provvisoria

E-mail Stampa PDF
Crevalcore chiesa provvisoria Mons Franzoni

Domenica 10 marzo a Crevalcore verrà intitolato l'edificio, già sede della Chiesa provvisoria costruita in seguito al terremoto del 2012, a Mons. Enelio Franzoni, parroco dal 1952 al 1967, medaglia d'Oro al Valor Militare e cittadino onorario del comune.

Il programma
ore 9.30 Ritrovo presso il Cinema Teatro Verdi e posa di un ricordo
ore 10 Santa messa nella chiesa parrocchiale di San Silvestro
ore 11 Intitolazione dell'edificio, intervento delle Autorità, testimonianze e video

L'evento è realizzato da Comune di Crevalcore e parrocchia di Crevalcore in collaborazione con il comitato per la memoria di Mons. Enelio Franzoni.

Chi era Franzoni
Mons. Enelio Franzoni è nato a San Giorgio di Piano ed è stato ordinato sacerdote il 28 marzo 1936. Nel 1941 venne inviato come cappellano militare in Russia, dove cadde prigioniero il 16 Dicembre 1942. Dopo il rimpatrio, nel 1946 gli venne affidata la Parrocchia di San Giovanni in Persiceto, poi quella di Crevalcore dal 1952 al 1967 per 16 anni e, infine, quella di Santa Maria delle Grazie in S.Pio V a Bologna. Nel 1951 è stato insignito della medaglia d'oro al Valor Militare, per essersi prodigato, durante la guerra, nel salvare la vita dei propri commilitoni, anche a rischio della propria.
Nel 1996, in occasione del 60° anniversario della sua ordinazione a Sacerdote, il Consiglio Comunale gli ha conferito la CITTADINANZA ONORARIA in considerazione del fatto che: "la Comunità di Crevalcore ha mantenuto della figura di Mons. Enelio Franzoni un ricordo affettuoso e riconoscente e ricordando anche la meritoria attività svolta durante la seconda guerra mondiale assistendo i soldati italiani in Russia e anche dopo la fine del conflitto allorquando si è prodigato per il rinvenimento e il rimpatrio dei resti dei Caduti".
Monsignor Enelio Franzoni è scomparso a Bologna il 5 marzo 2007.

Redazione