Ultimo aggiornamento08:15:59 AM GMT

Sei qui: Attualità Articoli “Insieme per il lavoro”, cosa cercano le imprese

“Insieme per il lavoro”, cosa cercano le imprese

E-mail Stampa PDF

i dati emersi dall'incontro a Fico presentati ieri a Urban Center

"Insieme per il lavoro", l'alleanza tra Comune di Bologna, Città metropolitana e Arcidiocesi di Bologna, ha incontrato ieri, negli spazi di Urban Center, i rappresentanti di 40 imprese del territorio per illustrare i dati emersi all'incontro del 5 ottobre a Fico, erano presenti l'assessore del Comune di Bologna Matteo Lepore e quello regionale Patrizio Bianchi. Insieme ai rappresentanti del mondo economico è stato inoltre avviato il percorso di coprogettazione dei prossimi bandi a supporto delle nuove competenze e per aumentare la collaborazione tra scuole e imprese.
All'evento di lancio di "Insieme per il Lavoro" con il sindaco metropolitano Virginio Merola e l'Arcivescovo Matteo Maria Zuppi, a inizio ottobre, erano arrivate a Fico 130 tra imprese, associazioni di categoria e terzo settore.
Ora dall'elaborazione delle informazione raccolte nei tavoli di lavoro di quella giornata emergono dati interessanti: delle 83 realtà presenti nei gruppi organizzati grazie alla collaborazione dell'Ufficio Immaginazione Civica di Urban Center Bologna (47% di grandi dimensione e le restanti suddivise equamente tra medie, piccole e micro imprese), risulta che il 54% appartiene al settore dei servizi, il 25% a quello manifatturiero, l'11% opera in agricoltura e il 5% fa parte del settore del commercio. L'82% inoltre appartiene a un'associazione di categoria.

Più della metà delle realtà presenti ha dichiarato di avere la necessità nel breve e medio periodo di reperire risorse umane e in particolare di ricercare profili impiegati nei servizi. Le imprese, per la maggior parte (84%), hanno attivato percorsi lavorativi con le categorie di persone in situazione di svantaggio ma affermano di non essere convenzionate con enti pubblici per il reperimento di soggetti socialmente fragili.
La formazione viene svolta internamente dalla maggior parte delle aziende, anche quella da rivolgere ai neo assunti.

Cos'è Insieme per il lavoro
Il Protocollo del progetto Insieme per il lavoro è stato sottoscritto il 22 maggio 2017 da Comune di Bologna, Città metropolitana, Arcidiocesi e Fondazione San Petronio Onlus, a cui hanno aderito le associazioni di impresa e le organizzazioni sindacali (Alleanza delle Cooperative Italiane, CNA, Confartigianato, Confcommercio ASCOM, Confesercenti, Confindustria, CGIL, CISL e UIL).

Insieme per il Lavoro vuole dare una risposta concreta a chi ha perso il lavoro ed ha difficoltà a cogliere nuove opportunità occupazionali e si rivolge in particolare a giovani disoccupati in condizioni economiche e sociali problematiche e ad adulti disoccupati e in difficoltà economica. Il progetto agisce su lavoro e formazione (con tirocini formativi e altri strumenti di reinserimento lavorativo) e autoimprenditorialità (tramite azioni di accompagnamento).

Questo il sito dedicato al progetto: www.insiemeperillavoro.it

Redazione