Ultimo aggiornamento10:34:52 AM GMT

Sei qui: Attualità

Anniversario strage del Cermis.

E-mail Stampa PDF
CermisIl 3 febbraio 1998, un Grumman EA-6B Prowler "Predatore", con equipaggio di 4 persone, in volo di addestramento nella Val di Fiemme, tranciò i cavi della funivia del Cermis facendo precipitare al suolo la cabina causando venti vittime. Dopo quattordici anni e due processi, mi sembra coerente ricordare che, a differenza di tante altre stragi di cui ancora oggi non sappiamo nulla, anche se con grande e inspiegabile ritardo, durato circa tredici anni, nel 2011 è stato reso noto un rapporto redatto dalle forze armate USA che indica una chiara ammissione di responsabilità. “La causa dell’incidente è da addebitare totalmente ad un errore del nostro pilota.

L'associazione culturale Eptocubo inaugura nuova sede a presenta programma 2012

E-mail Stampa PDF
Soci_Fondatori_EptocuboL'associazione culturale Eptocubo, che promuove attività per il benessere fisico ed energetico della persona, ha inaugurato sabato 14 gennaio i i nuovi locali e presentato il programma per il primo semestre dell'anno 2012.  I soci Fondatori e il Consiglio Direttivo dell'Associazione culturale EPTOCUBO hanno accolto gli ospiti invitati a partecipare all'evento che ha celebrato, in via Caduti di Reggio Emilia n.23 a Casalecchio di Reno.

Comitato Atlantico di Forlì

E-mail Stampa PDF
NatoIl Comitato Atlantico di Forlì, ha ospitato nella giornata di ieri e oggi, in una visita di lavoro programmata il Segretario Generale del Comitato Atlantico Italiano Dott. Prof. Fabrizio W. Luciolli e il membro della presidenza del comitato, il docente universitario Prof. Anton Giulio De Robertis. Gli incontri svolti hanno interessato realtà economiche, finanziarie e culturali riguardanti la Romagna, al fine di promuovere e predisporre future iniziative del Comitato Atlantico, nonché dell'apertura di una sede permanente in città.

Cresce il sostegno del territorio bolognese alle azioni contro la violenza sulle donne

E-mail Stampa PDF
Si rinforza il coordinamento sulle politiche in tema di violenza intrafamiliare. Anche il Comune di Monghidoro, unico dell'area bolognese a non aver ancora aderito, sottoscrive l'accordo quinquennale tra Provincia, Comune di Bologna e Comuni bolognesi (con l'esclusione dell'area imolese dove è presente un'analoga struttura) e l'Associazione "Casa delle donne per non subire violenza", contribuendo così a mettere a disposizione di questo servizio metropolitano le risorse necessarie per garantire continuità e certezza ai progetti e alle attività. L'accordo quinquennale, sottoscritto nel 2010, prevede che i Comuni mettano a disposizione dell'Associazione fondi in misura proporzionale al numero di abitanti così da rendere possibile l'attivazione di un punto di ascolto per le donne in difficoltà, un'attività di sostegno e accoglienza, sia individuale che di gruppo, il funzionamento di strutture residenziali per le donne e i loro bambini costrette ad allontanarsi da casa. In particolare, la Provincia di Bologna mette a disposizione, a canone agevolato, 3 case-rifugio e finanzia le relative utenze. Cura inoltre il raccordo tra l'Associazione e i servizi per l'impiego e per la formazione provinciale per favorire l'uscita dall'emergenza attraverso l'autonomia economica delle donne. L'assessore provinciale con delega alle pari opportunità, Gabriella Montera, esprime "grande soddisfazione per l'adesione del Comune di Monghidoro in attuazione del programma di mandato della nuova amministrazione. Si chiude così il cerchio di un impegno di carattere metropolitano assunto responsabilmente da tutti i sindaci della provincia sino al 31 dicembre 2014. Ritengo questo – prosegue l'assessore - un modo concreto per contrastare la violenza contro le donne che, purtroppo, è un fenomeno sempre più allarmante".

Redazione

Un Wulff di troppo

E-mail Stampa PDF
wulffE’ ormai un classico, i capi dello stato tedeschi designati dalla Merkel hanno una vita triste e si prestano sovente a situazioni imbarazzanti. Christian Wullf, l’attuale presidente della repubblica federale tedesca, dopo lo scandalo sui prestiti agevolati…..ma tanto agevolati, avuti da compiacenti istituti finanziari, sembra trovarsi sempre nelle situazioni sbagliate.

Il sancta SANTORUM all'americana.

E-mail Stampa PDF
SantorumIl candidato Rick Santorum è apparso dal nulla improvvisamente facendo parlare molto di se. E’ arrivato secondo in Iowa ai caucus del Grand Old Party, con 8 voti di scarto su mitt Romney. Complessivamente gli sfidanti vicini ai Tea Party hanno raccolto circa il 65% dei voti. Rick Santorum però non rappresenta strettamente i Tea Party ma incarna anche l’anima tradizionalista dell’elettorato repubblicano.

Arcigay - Al via la campagna nazionale "Diversamente uguali"

E-mail Stampa PDF
PatanMilano, 9 gennaio 2012 – Vanda, Valeria, Marco e Mariella: sono i testimonial della campagna "STORIE – racconti di ordinaria diversità", nata dall'incontro di Arcigay e DRAFTFCB per una campagna nazionale di sensibilizzazione sul tema della diversità e della serenità di vivere visibilmente l'essere gay o lesbica oggi in Italia. La campagna di street casting, avviata nel mese di novembre da DRAFTFCB con il supporto di Arcigay, ha raccolto le video-testimonianze spontanee di giovani e meno giovani lesbiche e gay, ma anche quelle di alcuni genitori e il racconto delle loro vite insieme. Questo, per favorire l'ascolto e raccontare la una quotidianità troppo spesso invisibile nella sua serenità.

Disoccupazione e demagogia

E-mail Stampa PDF
DisoccupatiSono stati pubblicati i dati Eurostat sul tasso di disoccupazione nell’eurozona. A novembre è stato registrato un tasso pari al 10,03%, stabile rispetto al mese di ottobre e in crescita di 0,3 punti percentuali sullo stesso mese dell’anno precedente. Nei 27 paesi dell’unione europea, il tasso di disoccupazione si è attestato, nel mese di novembre, al 9,8%, pressoché invariata rispetto al mese precedente.

Cortina ancora sotto shock per i controlli fiscali

E-mail Stampa PDF
cortina2Continua la polemica sull'operazione degli agenti del fisco messa in atto il trenta dicembre nella perla delle Dolomiti. Un intervento che ha portato alla luce dei dati che devono fare riflettere come per le auto di lusso dove su un campione di 133 ben 42 sono di proprietà di contribuenti con redditi inferiori a trentamila euro. La presenza dei funzionari dell'Agenzia delle Entrate ha anche prodotto un aumento degli incassi di alcuni esercizi commerciali. Un'operazione che ha qualche persona non è piaciuta, per vari motivi, mentre dai risultati di alcuni sondaggi risulta gradita ai cittadini con punte che sfiorano il 90% .

Redazione

Pagina 70 di 76